Domande frequenti

Certificato – Il metodo Dorn Certificato – ChiropraticoCertificato – MassaggiatoreCertificato – Tecnologie soft

Domande frequenti

È sicura la Sua terapia? Ci si può fare del male? Fa del male?

Questa terapia è veramente sicura e con qualsiasi manipolazione cerco di fare in modo più delicato e meno doloroso possibile. L’intensità del dolore dipende dallo stato di salute ed dall’equilibrio energetico del paziente, ogni tanto fa veramente male, ma è davvero solo un momento che si riesce a sopportare. Fino ad ora, nella mia pratica, ho avuto solo i risultati positivi, senza i segni negativi sulla salute del paziente.

» «

Ma se mi fa male solo la spalla, perchè mi deve mettere a posto tutto il corpo?

Ci si deve sempre occupare dell’organismo intero, dalle punti dei piedi fino ai sistemi di controllo, così si libera la grande energia, che risana tutto. E dalla mia esperienza so che, per esempio, dietro il dolore alla spalla e le mani ci sono sempre la dislocazione vertebrale C7 e delle vertebre circostanti.

 

Funziona molto simile in tutto il corpo, perché “tutto è collegato con tutto“.

» « 

Mio padre ha 80 anni, può venire anche lui a fare la Sua terapia?

Certo che può, la terapia non ha il limite di età, il mio paziente più giovane aveva 2 mesi e quello più grande 86 anni.Decisive sono soltanto le controindicazioni le quali impediscono a fare le cure – vedi  TERAPIA.

» « 

Ho preso un appuntamento da Lei, quanto costerebbe la diagnosi di salute di mio figlio che verrà con me?

Durante il tempo assegnatoLe, la diagnosi di salute del Suo figlio o di qualsiasi altra persona è gratuita. 

» « 

Quante volte è opportuno sottoporsi al trattamento, e con quale frequenza?

Dipende dallo stato di salute e dai cambiamenti degenerativi nel organismo. Più una persona ha da fare, dura più fatica a migliorare la propria salute. 

Tuttavia, dato che di solito da me vengono i miei pazienti in gravi condizioni, è opportuno ripetere il trattamento più volte.

 

– condizioni leggere –                    1 terapia
– condizioni leggermente gravi – 2 terapie
– condizioni gravi –                        3 terapie

 

La verità è che dopo la prima seduta la maggior parte dei pazienti sente un grande sollievo. L’intervallo tra due trattamenti è di almeno 3 giorni.

» « 

Ho fatto la Sua terapia per 3 volte e ancora dopo tanto tempo mi sento molto bene, come mi può durare?

Tutto ciò che si riflette nel corpo ha una causa spirituale ed in genere riflette sullo stile di vita che uno fa. Pertanto, è altamente consigliabile pensare a come le persone vivono e che cosa possono cambiare per diventare più sani spiritualmente, mentalmente e anche fisicamente.

 

In ogni caso, tutti in fondo sappiamo quello che dobbiamo fare e come dobbiamo vivere, allora bisogna anche fare così in modo che anche il costo del trattamento saranno I soldi investiti correttamente e saggiamente.

» « 

Dopo il trattamento mi sento sollevato anche mentalmente, ci può essere qualche collegamento?

Sicuramente sì. Durante il trattamento è molto importante la calma e il rilassamento del paziente e sostanzialmente dall’interno verso l’esterno che è un modo positivo del flusso di energia vitale. Siccome questo avviene principalmente dalla libera volontà del paziente, è l’energia che viene direttamente dalla fonte della vita – pulita e di guarigione – dello spirito, dell’anima e del corpo.

 

Io non interferisco nel processo e neanche do la mia energia, io stimolo soltanto il paziente a tale attività e lascio che accada senza ostacoli.

» « 

Posso imparare a rimediare al mio ginocchio dolorante o qualcosa del genere?

Sì, è possibile. Durante il nostro incontro Lei ha la possibilità di chiedermi qualsiasi cosa, Le faccio vedere e Le consiglierò come può aiutare a se stesso a casa, o lo mostrerò al Suo compagno.

 

È opportuno imparare il massimo su se stessi e su come aiutarsi da soli, perché questa cosa Le rimane per tutta la vita. 

 

In conseguenza è giusto e opportuno che in pratica Lei non abbia mai bisogno di me e diventi autosufficiente nella massima misura possibile.

» « 

Lei dice che “lo vede”. Mi chiedo che cosa vede e come e dove ha imparato tutto questo?

Queste abilità sono il mio dono che cerco di coltivare in continuo ed è anche vero che ho sviluppato la capacità di vedere dentro il corpo umano, di diagnosticare la posizione di articolazioni, di organi,del funzionamento di sistemi e di vedere come rimediare.

 

Ho a che fare con il “come funziona” dal 1996 ed un importante stimolo per me a cominciare con iniziativa è stata la mia salute catastrofica. Niente sembrava di aiutarmi, così ho cominciato a studiare come funziona realmente la salute e che cosa si può fare a riguardo.

 

Pian piano ho conosciuto il contesto, dal corpo umano sono arrivato all’energia dell’anima umana e allo spirito, come un fattore causale per il tutto. Questa mia conoscenza che sto cercando di usare nel mio lavoro di essere utile agli altri e di aiutarli per essere più sani e più felici della loro esistenza e della loro vita.

 

Ma la verità è che si tratta di capacità interna di riconoscere la verità su qualsiasi persona o cosa, di cui disponiamo ogni uno di noi e sta a noi come viviamo e come sviluppiamo tale capacità, dal principio per il bene di tutti.